PONTECAGNANO MUSIC FESTIVAL

Il CTG ha collaborato con la PRO LOCO CITTÀ AMINA per l’organizzazione del PONTECAGNANO MUSIC FESTIVAL, una manifestazione che si svolge in Piazza Sabato a Pontecagnano per dare la possibilità a giovani tra i 16 e i 35 anni di esprimere il loro talento nel campo della danza, del canto e, nella terza serata, in altre arti varie.

La manifestazione, sostenuta dall’amministrazione comunale, è stata condotta nelle tre serate dal nostro impareggiabile ORESTE FORTUNATO, che ha coinvolto esperti sia nella co-presentazione che nelle giurie tecniche.

I giovani talenti sono accolti e sostenuti ogni sera da un pubblico caloroso!

Progetto “IRNA CITTA’ OSPITALE”

Il giorno 15/06/2022 alle ore 10,30 presso la sala giunta di Palazzo Sant’Agostino sarà firmato il Protocollo d’intesa per “IRNA CITTÀ OSPITALE”. Il Progetto “Irna Città Ospitale”, propone una visione di “città circolare” in cui le risorse culturali, naturali, sociali e umane sono continuamente ri-generate mediante l’attivazione di reti, partendo dalle persone, dai loro bisogni, dalla voglia di intraprendere, dal lavoro, dalle relazioni sociali e familiari, dalla capacità di essere comunità. La Bozza di Protocollo d’intesa è stata sottoposta all’attenzione della Provincia di Salerno, del Comune di Salerno, Comune di Pellezzano, Comune di San Mango Piemonte e della Soprintendenza BeAP. I soggetti coinvolti hanno deliberato in merito alla stipula del Protocollo, che obbliga moralmente le parti a procedere lungo la stessa direzione, a perseguire il medesimo fine.

Nelle Premesse del Protocollo viene specificato che:

  • il “Territorio” deve essere inteso quale “sistema materiale e immateriale di valori, identità, usi, costumi, tipicità, simboli, segni, vincoli, storia e cultura”, luogo di integrazione di politiche settoriali, di creazione di partenariato, di cooperazione ed innovazione;
  • la valorizzazione degli elementi ambientali e culturali del proprio territorio sono fattore chiave per l’attivazione di esperienze di economia sociale, tese al miglioramento della qualità della vita, per lo sviluppo di opportunità di crescita socio-economica, da raggiungersi anche attraverso interventi integrati che coinvolgano operatori pubblici e privati;

Al CTG COMITATO PROVINCIALE SALERNO APS, soggetto capofila spetta il compito di:

  • promuovere, coordinare e programmare iniziative e attività che rientrano nel Protocollo d’intesa, monitorandone l’andamento e verificandone gli esiti;
  • favorire le più opportune collaborazioni fra i firmatari dell’intesa e di questi ultimi con gli enti coinvolti e/o destinatari della iniziativa;
  • garantire ai cofirmatari, il flusso informativo sistematico e costante sul tema, al fine di consolidare un processo stabile di concertazione e condivisione dei reciproci programmi di attività e mettere in comune le esperienze realizzate.

Con la sottoscrizione del Protocollo, le Parti si impegnano ad aderire ad un progetto coordinato di valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, turistico, del paesaggio, dei beni, delle tradizioni e delle attività attraverso un’azione condivisa, che possa rispondere sia ad una logica territoriale omogenea, sia alle esigenze dei singoli Comuni e altri soggetti. Esse sottoscrivono le finalità del progetto:

  • dare avvio e continuità, sull’intero territorio, ad un percorso di condivisione o concertazione dedicato, che coinvolga tutti i soggetti interessati attraverso un ampio programma di partecipazione e animazione, al fine di raccogliere le potenzialità del territorio attraverso la ricerca degli aspetti di continuità e coerenza con una idea-obiettivo concordata
  • realizzare una cooperazione per la valorizzazione del territorio. Gli attori del Protocollo si impegnano a valorizzare le differenti vocazioni del territorio come risorsa e ricchezza, piuttosto che come elemento di divisione e di debolezza, lavorando insieme per individuare e selezionare proposte progettuali di valore strategico, per promuovere il territorio nel suo complesso e valorizzare le caratteristiche di maggiore spicco (ambientali, culturali, turistiche, architettoniche, socio economiche), per dare credito alle legittime prospettive di crescita ed un futuro alle potenzialità fino ad oggi inespresse;
  • creare un sistema territoriale capace di incrementare il livello della qualità interna e, contemporaneamente, costituire uno strumento adeguato per migliorare la competitività del territorio verso l’esterno;
  • sviluppare un’offerta di proposte ben definite e articolate per target diversi;
  • definire strategie per la qualificazione, caratterizzazione e riconoscibilità del territorio in oggetto;
  • recuperare la consapevolezza della natura e del valore ambientale, culturale, economico e sociale dell’acqua, sostenendo le attività ecocompatibili, l’educazione, la documentazione e sensibilizzazione ambientale, coinvolgendo le comunità locali nella custodia dell’ambiente;
  • attuare interventi di sensibilizzazione della popolazione residente sull’importanza dei valori di accoglienza, ospitalità e senso civico di appartenenza al territorio e sulle opportunità di sviluppo connesse alla valorizzazione sostenibile, anche a fini turistici, del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico;
  • promuovere campagne informative e conoscitive del Progetto “Irna Città ospitale” affinchè possa costituire una Buona Pratica CTG a livello nazionale.

 

Il CTG è un’associazione nazionale che promuove e realizza un progetto educativo e di formazione integrale della persona, attraverso momenti di crescita, di impegno e di aggregazione sociale. E’ riconosciuto come Ente Nazionale con Finalità Assistenziali – Decr.Min. Int. N°559/C18478.12000.A.(103) 4/11/96, è iscritto al N°53 del Registro Nazionale delle A.P.S. ed è Associazione ecclesiale riconosciuta dalla CEI.

Nel 2022 il tema nazionale del CTG è “Turismo CTG per le città ospitali” intendendo per Città ospitale un territorio che risponda a determinati Principi attuativi.

Il CTG ha un albo nazionale degli Animatori Culturali Ambientali per i quali effettua annualmente Corsi di formazione e aggiornamento in base ad apposito Regolamento per l’iscrizione all’albo.

Il CTG COMITATO PROVINCIALE SALERNO realizza dal 2017 seminari e corsi in presenza e tramite FAD tesi al raggiungimento degli Obiettivi 2030 e alla conoscenza e promozione del Territorio salernitano, organizzando altresì Camminate e Percorsi formativi esperenziali; a seguito delle relazioni instaurate durante le attività di ricerca si sono attivate collaborazioni tra enti, associazioni e privati che hanno coinvolto anche scuole di ogni ordine e grado del territorio salernitano.

La procedura adottata costituisce sperimentazione di una “Buona Pratica” di valorizzazione dei Beni comuni, nel rispetto dei principi attuativi delle Città Ospitali, da diffondere in tutta la rete del CTG nazionale.

Per INFO Presentazione_IRNA

Adele Cavallo Presidente CTG COMITATO PROVINCIALE SALERNO APS

comunicazionectgsalerno@gmail.com

3477032800

Giornata mondiale dell’Ambiente 2022

Giornata dell’ambiente 2022

Continua il nostro Viaggio tra giornate tematiche.

“Destino dell’uomo e dell’ambiente non sono mai stati così strettamente connessi. La scellerata guerra che sta insanguinando l’Europa con l’aggressione della Federazione Russa all’Ucraina sta provocando una conseguenza inevitabile sulla capacità di rispettare l’agenda degli impegni per contrastare il cambiamento climatico ed evitare così le ulteriori crisi umanitarie conseguenti”.

Lo dichiara il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente.  È un richiamo all’assunzione condivisa di un impegno comune alla pace e alla cooperazione internazionale.

Celebriamo quest’anno la Giornata mondiale dell’Ambiente nel cinquantesimo dalla Dichiarazione di Stoccolma che per la prima volta affermò in modo solenne, insieme al diritto alla libertà, all’uguaglianza e a condizioni di vita dignitose per ogni persona, anche il dovere di proteggere e migliorare l’ambiente per garantire il futuro alle nuove generazioni. Fu l’avvio di un processo globale della responsabilità verso il domani del nostro pianeta, comune a ogni nazione, ogni società, ogni popolo”.

NON ABBIAMO UN PIANETA B

“Sant’Antonio e notte” (di Mariano Rocco)

Il gruppo Centro Turistico Giovanile Noukrìa è lieto di invitare all’evento “Sant’Antonio e notte” che si terrà Venerdì 10 Giugno presso il complesso conventuale Sant’Antonio  a Nocera InferioreLa cultura si unisce al sacro, in una suggestiva commistione, nell’attesa dei festeggiamenti in onore del Santo di Padova. I nostri operosi volontari vi faranno scoprire i tesori contenuti all’interno del Museo Provinciale dell’Agro, adiacente il convento, con una Visita guidata alle ore 21:00.

Il Museo resterà aperto, in maniera del tutto straordinaria, fino alle ore 24:00.

Dopo aver visitato il Museo ed aver apprezzato la rilevante bellezza archeologica ed artistica dei reperti esposti al suo interno, testimonianze archeologiche che raccontano di come eravamo e che ci rendono consapevoli di come siamo diventanti, la visita proseguirà all’interno della Basilica, dove l’elemento sacro la fa da padrone. Tra dipinti di Andrea Sabatini, volte medievali, e tracce rinascimentali, avrete la fortuna di scoprire un luogo ricco di storia, arte e cultura!  Da cornice farà il suggestivo chiostro medievale.

Al termine i visitatori avranno l’occasione di prendere parte ad un aperitivo, semplice ma gustoso, costituto da pietanze del posto, caserecce sì, ma che invitano sempre ad essere degustate, il tutto sotto il cielo stellato di Giugno.

È possibile prendere parte a questo tour esperienziale, tra religiosità, antichità greco-romane, e buon cibo alla modica cifra di €6 a persona, la prenotazione è obbligatoria e si può effettuare tramite le pagine Facebook ed Instagram del gruppo, oppure, chiamando al numero 351 950 5343, vi risponderà la gentilissima Antonietta Oliva. I volontari saranno a completa disposizione nel darvi tutte le informazioni necessarie; inoltre, si ricorda che è consigliabile l’utilizzo della mascherina durante la visita guidata, trattandosi di luoghi al chiuso.

Il Presidente del CTG Noukrìa  Raffaele Alfano  comunica: 

“Auspichiamo nella partecipazione di tanti. Dopo due anni di pandemia, si può ricominciare, seppur a piccoli passi. Visitare e scoprire le Città della Provincia di Salerno, siti di notevole interesse culturale, è fondamentale per la crescita di ognuno di noi e per il miglioramento della qualità della vita dell’intera comunità!” 

Un progetto…Melaviglioso!

Stamattina nell’aula magna del ProfAgri Salerno – Istituto Professionale Servizi per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale – alle ore 10:00, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto MeLaviglioso, promosso dalla a.p.s. Pro Loco del Comune di San Mango Piemonte, finanziato dalla Regione Campania con i fondi del Ministero delle Politiche Sociali e del Lavoro ed in rete di collaborazione con l’ente comunale, il CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) Pensionati di Salerno, l’Istituto Comprensivo “Salerno V Ogliara” e, appunto, Il ProfAgri di Salerno.

 

 

 

 

 

 

 

Teso a promuovere una agricoltura sostenibile, responsabile e sociale, gli obiettivi specifici del progetto sono due:

  1. generare cittadinanza attiva, senso della legalità e della corresponsabilità, anche attraverso la tutela e la valorizzazione dei beni comuni
  2. contrastare le solitudini involontarie, specialmente della popolazione anziana, attraverso il coinvolgimento partecipato nelle attività di quella più giovane ed in età scolare.

Il tema principale delle attività è e resta la mela annurca, fiore all’occhiello della produzione agricola locale, ma anche – e soprattutto – collante culturale di tutto un territorio che si ri-scopre e valorizza attraverso questa forte iniziativa.

Avviato a piccoli passi nel 2020, e intensificato con durata fino a fine 2023, il programma dei laboratori didattici dedicati prevede l’interazione con le imprese agricole, con gli esperti del settore agro-alimentare, della nutrizione, delle realtà associative disponibili alla rete di collaborazione – tra cui il CTG – e tutti i soggetti  improntati all’innovazione imprenditoriale, alla promozione sociale ed allo storytelling di una filiera “corta”, ma dalla lunga e consolidata tradizione produttiva di qualità ed dagli ancora più ampi risvolti per i giovani che decideranno di investirvi un pezzo del loro futuro.

Per la chiusura è stato previsto uno speciale evento: la piantumazione simbolica di 100 alberi di melo in un’area prossima all’istituto professionale, su cui i ragazzi potranno poi apporre i propri nomi e sugellare, così, un percorso unico di conoscenza e ricerca che si prende cura dell’ambiente e della società nel segno dell’agricoltura.

Introdotti dal Preside del ProfAgri Alessandro Turchi, sono intervenuti: Nicola Vitolo – Presidente ProLoco San Mango Piemonte, Daniele Cuomo – curatore del progetto MeLaviglioso, Francesco Di Giacomo – Sindaco di San Mango Piemonte, Bianca Romaniello – Istituto Salerno V di Ogliara, diretto da Sofia Palumbo, Camilla Palummo – Segretaria  territoriale del CNA Pensionati di Salerno, Eligio Troisi – Coordinatore GAL Colline Salernitane.

Per saperne di più:

ProLoco San Mango Piemonte

Conferenza Stampa 28.05.22

 

VIVERE COSTRUIRE E SOGNARE INSIEME

di Francesca Carpinelli

Un laboratorio all’insegna della Resilienza

Il “PERCORSO VIVERE COSTRUIRE E SOGNARE INSIEME” è un Progetto sostenuto dal CTG NAZIONALE che prevede l’organizzazione di una serie di laboratori di resilienza ed integrazione da realizzare principalmente presso gli Orti di Città di Pontecagnano, gestiti dal Circolo Legambiente Occhiverdi. 

Il primo laboratorio è stato organizzato nel mese di aprile ed abbiamo avuto modo di approfondire con i presenti l’antica arte giapponese del Kintsukuroi, in base alla quale i vasi di ceramica rotti non vanno considerati oggetti da abbandonare tra gli scarti, ma anzi vanno valorizzati grazie a polvere d’oro inserita nelle crepe. Allo stesso modo, gli urti dell’anima non devono essere motivo di vergognarsi ma anzi, devono rafforzarci e renderci più forti. Lo stesso laboratorio è stato ripetuto nell’ambito del P.C.T.O. con gli alunni di terza e quarta I dell’indirizzo Design Ceramico  dell’Istituto Sabatini Menna, presso l’area archeologica di Fratte, anche grazie al prezioso contributo della Psicologa Dott.ssa Battipaglia.

Il  secondo laboratorio (sabato 21 maggio alle ore 16.00) si terrà nell’area “Officina” degli Orti di Città;  sarà presentato il Progetto di Diomira Cuomo per la realizzazione di arredi dell’area di Resilienza e Integrazione del Centro Turistico Giovanile Salerno. Per avviare la produzione degli arredi utilizzeremo dei Pallet  conferiti all’officina da un’azienda locale e ci avvarremo degli indispensabili e preziosi consigli del socio Legambiente Aniello, alla luce della sua esperienza!!!!!!

È questo un primo passo importante per rendere possibili i prossimi laboratori, estendendoli ad un numero più vasto di persone, appena il nostro spazio sarà reso più ospitale, non solo grazie agli arredi, ma anche grazie al verde che stiamo curando, con la collaborazione dei nostri soci e degli altri ortolani e alle piante che possiamo trovare nella serra di riproduzione curata da Peppe, Teresa e tutti gli amici del Servizio civile e della messa in prova con i quali ci stiamo pian piano integrando.

 

Maggio, un mese importante per le attività del CTG!

Maggio è il mese in cui le attività del CTG si intensificano e prendono spessore. Dopo il primo trimestre di attività in cui si discute di programmazione e di coordinamento dei gruppi locali, Aprile ci vede aperti all’accoglienza con le prime camminate all’aria aperta alla scoperta del nostro territorio.

A Maggio si svolge la maggior parte delle iniziative pubbliche o in collaborazione con le scuole.

La premiazione del “Concorso Piccoli e grandi artisti della ceramica” presso il Museo Città Creativa di Ogliara in collaborazione con HUMUS e col patrocinio del Comune di Salerno

Le uscite collegate ai PCTO, percorsi per lo sviluppo di Competenze Trasversali e per l’Orientamento

L’iniziativa “GIÒ MADONNARI” rivolta agli UNDER 14 nel mese della Madonna per ricordare una antica tradizione, che vede gruppi festanti di bambini e adolescenti realizzare coi gessetti colorati disegni a tema in strade e piazze.

Giornata della Terra 2022

Anche quest’anno grande coinvolgimento di soci e scuole per partecipare al nostro Viaggio tematico virtuale!

Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno contribuito svolgendo attività nelle classi, sensibilizzando i giovani e inviandoci i lavori prodotti.